giovedì 18 febbraio 2010

Frittelle vintage

Frittelle da libera interpretazione di una ricetta di Daniela (http://www.nostalgiaetenerezza.it/festadelpapastoria/index.htm) (chi mi spiega come collegare il link ad un'altra pagina ad un nome con blogspot?) Il risultato è di frittelle morbide, vuote, leggere. Tutti contenti...io un pò meno a doverli solo guardare. Si sa che chi cucina poi non ha voglia mangiare ma in questo caso le avrei mangiate tutte!!!!

Nel 1968 adoravo cantare una canzone di Caterina Caselli "Il Carnevale"...anche per chi di voi la conosce, niente frittelle come me ed un tuffo nel passato!

IL CARNEVALE
Il ballo in maschera finisce qui
ma tu divertiti ancora un po'
tanto e' sempre carnevale
per chi non ha le spine dentro al cuore
il carnevale va va va
finisce male va va va
e questa maschera ormai non serve piuuu'
mi fai morire va va va
di crepacuore va va va
e le mie lacrime son coriandoli per te
e mentre cado cado sempre piu' giu'
ridi ridi sempre di piu'
ma e' carnevale mi fai morire
Caterina Caselli
Posta un commento